Attività Fiduciaria

Le società fiduciarie disciplinate dalla legge 23 novembre 1939, n. l966, sono autorizzate allo svolgimento delle loro attività dal Ministero delle Attività Produttive di concerto con il Ministero della Giustizia.

Tale attività può riguardare:

  1. Amministrazione di beni e patrimoni per conto di terzi
  2. Rappresentanza di azionisti ed obbligazionisti.
  3. Revisione contabile aziendale.

S'intende l’amministrazione di immobili, di beni mobili e patrimoni in generale, quali a titolo esemplificativo: le eredità, le donazioni, i legati, i beni di fondazioni, l’amministrazione in nome della fiduciaria, ma per conto dei propri clienti, di titoli e valori mobiliari secondo le istruzioni ricevute dal cliente; e la rappresentanza di azionisti nelle assemblee; la funzione di "trustee" ai sensi dell’art. 7 della convenzione sulla legge applicabile ai trusts (riconoscimento dell’Aja il 1° luglio 1985 e successiva ratifica con L. 16 ottobre 1989, n. 364); la funzione di protector (guardiano) dei trusts.

Nel quadro dell'attività di Revisione ed Organizzazione Aziendale, la Fiduciaria svolge, unitamente all'attività di consulenza offerta dallo studio, un ruolo di primissimo piano per la costituzione, e l'amministrazione di società di qualsiasi tipo nonché per l'impianto delle loro strutture contabili.

http://meceandpartners.com/wp-content/uploads/2015/12/fiduciarie-500x700.jpg